venerdì 28 dicembre 2012

Artusi Jazz Inverno 2013

La neve è alle porte, la crisi è già entrata e Forlimpopoli decide di scaldare i cuori con la musica jazz. Terza edizione, dal 3 al 6 gennaio 2013, della rassegna Artusi Jazz Inverno, patrocinata dal Comune artusiano, a cura dell'associazione 'Dai de jazz' di Forlimpopoli che si presenta, dopo il successo del calendario estivo con Paolo Fresu e Kyle Eastwood, arricchita di due novità.


La prima è sicuramente il carnet di nuove collaborazioni con le realtà culturali del territorio: 'Mecuma', 'Barcobaleno' e 'Rumori in cantina'. La seconda riguarda la tappa a Bertinoro - evento fuori dalla rassegna classica- ma che timbra l'intenzione di 'Dai de jazz' di proporre musica anche fuori dalle mura di Forlimpopoli.
Partenza quindi il 3 gennaio con un doppio appuntamento. Alle 18, nella sala mostre della Rocca di Forlimpopoli, inaugurazione della collettiva 'Artè Jazz' e a seguire aperitivo musicale con il chitarrista di Vinicio Capossela, Giancarlo Bianchetti. Alle 20.30 'Il jazz tra passato e futuro': cena e dialogo all'Aldiquà di Forlimpopoli con il musicologo Maurizio Franco
Il 4 gennaio al teatro Verdi di Forlimpopoli (intero 20 euro, ridotto 17) lo spettacolo di 'Enchantment quartet' con Fabrizio Bosso alla tromba, Rosario Bonaccorso al contrabbasso, Lorenzo Tucci alla batteria e Claudio Filippini al piano. I tre proporranno, in chiave jazz, alcune delle colonne sonore composte dal leggendario Nino Rota.
Duplice appuntamento anche per il 5 gennaio. Alle 17.30, nella sala d'attesa della stazione ferroviaria di Forlimpopoli, la giovane promessa del piano Claudio Filippini propone 'Da solo... col treno'. Alle 21.30, nella Chiesa dei Servi a Forlimpopoli, Bosso e Bonaccorso assieme al chitarrista Roberto Taufic per 'In mezzo c'è solo il mare'. Spettacolo nato da un'idea di viaggio in musica pensato da Rosario Bonaccorso.
Si chiude la mattina del 6 gennaio, Chiesa dei Servi alle 11.15, con Bo-Bo duo 'That's Jazz'. Sempre loro, Bosso e Bonaccorso, coppia filo conduttore di tutta la rassegna. A fine concerto brindisi augurale di buon 2013.
Fuori dal calendario classico, eppure già foriero di future collaborazione, il concerto del 22 dicembre alle 21.30 nella chiesa di San Silvestro a Bertinoro: 'The best wish in jazz' del Dino Rubino trio, Rubino piano e tromba, Paolino Dalla Porta contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria. Evento, questo, fortemente voluto dall'assessore alla cultura Mirko Capuano.
Altre novità sono attese per i mesi di febbraio, marzo, aprile con concerti ed eventi culturali a Meldola, Forlimpopoli, Forlì e Bertinoro. E Paolo Fresu che, grazie a 'Dai de jazz', potrà poi considerarsi un romagnolo d'adozione.

Nessun commento:

Posta un commento