mercoledì 14 novembre 2012

Kekko Fornarelli Trio e Francesco Bearzatti a Sondrio

Questa sera all'Auditorium Torelli a partire dalle 21 primo appuntamento dedicato al grande jazz: organizzato dal C.I.D., Circolo musicale di Sondrio, con la collaborazione artistica di Giovanni Busetto, vedrà protagonisti il Kekko Fornarelli Trio e Francesco Bearzatti che, con il loro sound originale e accattivante, strapperanno un sicuro consenso e grande partecipazione di pubblico. 


Fornarelli nasce pianisticamente in ambiente classico ma dall'incontro con il mondo del jazz, all'età di diciotto anni, inizia un periodo fatto non solo di studio ma anche di grande ricerca. 
Dopo il primo album "Circular Thought", accolto con grande consenso dalla critica, Fornarelli parte alla volta della Francia per alcuni anni dove, oltre alle valide collaborazioni con jazzisti di fama internazionale, vede la luce anche il suo secondo album "A French Man in New York". 
Poi tre anni di riflessione e di studio che lo portano a un nuovo inizio nel 2011 con il magico "Room of mirrors" e il suo progetto più importante, il Kekko Fornarelli Trio, che lo vede esibirsi in una delle formazioni jazz più classiche, arricchita da componenti elettroniche capaci di creare effetti di grande impatto sonoro. 
Piano, contrabbasso e batteria: con Luca Alemanno (contrabbasso) e Dario Congedo (batteria), virtuosi del jazz italiano, Kekko Fornarelli (piano e synth) sta girando non solo l'Europa, riscuotendo ovunque consensi di pubblico e di critica. 
Questa sera il Trio si avvarrà della collaborazione di un altro grande jazzista italiano, il sassofonista Francesco Bearzatti che ha collaborato con Kekko già nel suo primo album, "Circular Thought" (2005). 
Ascoltandolo colpisce per la sua poliedricità: suono caldo e corposo nei brani marcatamente più melodici e grande brio nelle improvvisazioni più tecniche. 

Nessun commento:

Posta un commento