venerdì 27 luglio 2012

Bobby McFerrin e Chick Corea su DRS2

Questa sera l'emittente svizzera DRS2 trasmetterà il concerto del duo composto da Bobby McFerrin e Chick Corea, registrato al Jazz Festival di Montreux lo scorso 1 luglio.


Talentuoso esploratore musicale in grado di combinare jazz, folk, pop e classica con una moltitudine inesauribile di influenze e stili musicali McFerrin è cantante, improvvisatore, direttore d’orchestra, maestro delle più svariate tecniche vocali e ha una voce che potrebbe a buon diritto essere considerata patrimonio dell’umanità. Con quattro ottave di estensione e un orecchio assoluto che gli ha permesso di assorbire e sintetizzare attraverso il suo personalissimo stile le influenze più varie, dalla musica africana a Mozart, è tra i più audaci e originali innovatori del canto. 
Vincitore di dieci Grammy Award, ha conosciuto il successo nel 1988, scalando le classifiche di tutto il mondo come autore e interprete di "Don't Worry Be Happy", una delle canzoni pop più famose di tutti i tempi. I suoi dischi hanno venduto oltre venti milioni di copie e tra le sue collaborazioni spiccano quelle con Yo-Yo Ma, Chick Corea, I Wiener Philarmoniker, Herbie Hancock. 
Visto il volume impressionante di dischi realizzati nel corso degli ultimi 40 anni, non è esagerato considerare Chick Corea (Chelsea, Massachusetts, 12 giugno 1941) uno dei compositori più prolifici della seconda metà del ventesimo secolo e anche nel ventunesimo tale prolificità non sembra affatto aver subito degli arresti. Dall’avanguardia al bebop, dalle canzoni per bambini allo straight ahead, dalla fusion più vigorosa a esaltanti incursioni nella musica classica, durante la sua illustre carriera Chick ha toccato un numero incredibile di generi musicali pur mantenendo uno standard di eccellenza davvero sorprendente.
Dal suo debutto discografico come solista avvenuto nel 1968 con l’album “Tones for Joan’s Bones”, accolto entusiasticamente dalla critica specializzata, Chick è stato all’avanguardia in campo jazzistico sia come pianista capace di esplorare nuovi territori coi suoi gruppi acustici che come tastierista elettrico in grado di ampliare e sviluppare le sonorità e il linguaggio della fusion con i suoi pionieristici gruppi Return To Forever e Elektric Band.
La sua carriera è contrassegnata da riconoscimenti, premi e onorificenze. Ben Grammy 50 nomination e 16 Grammy vinti, gli ultimi due nel 2012. Nel 2006 è stato nominato NEA (National Endowment for the Arts Jazz Master) Jazz Master ottenendo la più alta onorificenza concessa negli U.S.A ai musicisti jazz.
La Vasta discografia di Chick annovera numerosi album essenziali, a cominciare dal suo  classico del 1968 “Now He Sings, Now He Sobs” (Blue Note) e continuando con diversi album acclamati dalla critica fino ai più recentementi, fra cui “The Enchantment” del 2007 in duo con il virtuoso del banjo Béla Fleck, il brillante “The New Crystal Silence” realizzato nel 2008 in occasione del trentacinquesimo annoversario del sodalizio discografico col grande vibrafonista Gary Burton e, vincitore di ben due Grammy, il cd del 2012 “Forever” in trio con Stanley Clarke e Lenny White.
Dice Chick di sé: “ho deciso quando ero giovane che avrei mantenuto il mio interesse per la musica sempre al massimo livello. Sono riuscito così a evitare di cadere nell’abitudine di fare sempre le stesse cose e tale scelta si è rivelata quella giusta. Non mi lascio distrarre da altro e mi diverto un sacco a creare. Mi sento onorato e fortunato di poter continuare a farlo e di essere in grado di guadagnarmi da vivere facendo ciò che prediligo”.

Clicca qui per ascoltare questo concerto, questa sera a partire dalle ore 22,30

Nessun commento:

Posta un commento