giovedì 21 giugno 2012

Sonny Rollins domina i Jazz Awards

Sonny Rollins è stato il grande vincitore lo scorso mercoledì del Jazz Awards Gala della Jazz Journalists Association, tenutosi a New York .


L'ottantunenne icona della musica ha guadagnato per la seconda volta consecutiva il titolo di musicista dell'anno. Inoltre è stato nominato tenorsassofonista dell'anno, mentre il suo album live Road Shows, Vol. 2 ha ottenuto il titolo di migliore registrazione jazz. 
Anche le note di copertina dell'album di Francis Davis hanno ottenuto un premio.
Road Shows, Vol. 2 presenta delle registrazioni dal vivo dei concerti che Rollins ha dato in Giappone e durante il concerto per il suo 80esimo compleanno tenuto a New York lo scorso anno, durante il quale si è esibito con il maestro del sax alto Ornette Coleman.
"Ringrazio per il talento con cui sono nato", ha scritto Rollins, che non ha potuto partecipare al gala al Blue Note di New York jazz, in una dichiarazione letta dal palco. "Ho copiato ed imparato dai miei predecessori e sono grato a loro, e accetto con gratitudine questo premio".
La meravigliosa musicista di Tel Aviv, Anat Cohen è stata un'altra multi-vincitrice, catturando un paio di categorie: migliore clarinettista e migliore polistrumentista ad ance.
"E' un immenso piacere ed un viaggio senza fine, fare musica con alcuni dei più avventurosi, creativi, appassionati personaggi che noi chiamiamo musicisti jazz" ha detto la Cohen.
Tra gli altri vincitori ci sono:
Compositore-arrangiatore dell'anno: Maria Schneider
Artista emergente: Ben Williams
Large ensemble: Mingus Big Band
Small ensemble: Joe Lovano Us Five
Vocalist uomo: Kurt Elling
Vocalist donna: Gretchen Parlato
Premio alla carriera: Horace Silver
Premio alla carriera in giornalismo jazz: Amiri Baraka
Premio "Parole e Musica": Albert Murray
Etichetta discografica: ECM

Nessun commento:

Posta un commento