giovedì 21 giugno 2012

Nicola Conte, alle prese con il quarto volume dell'apprezzata serie Viagem

L'etichetta Far Out Recordings presenta il quarto volume della serie Viagem, una delle compilation più originali e personali. “Viagem 4”’ mette in evidenza i ritmi schietti della bossa e samba jazz che hanno mantenuto affollati, per oltre cinque decenni, locali, bar e club del Brazile. 


La serie Viagem intraprende il suo quarto viaggio nei ritmi brasiliani degli anni ’60. Brasilofilo e maestro jazzista Nicola Conte ha cercato negli angoli più nascosti per riesumare diciassette preziose raritá del periodo 1962/1970. 
Come epicentro di tutto quello che era musicalmente ‘cool’, questi ibridi di bossa e samba jazz mescolano la passione della musica afrobrasiliana con gli stili più sofisticati dell’Europa e del Nord America. 
Spesso scritti per riportare la bossa tra la gente e in segno di protesta contro la dittatura dominante del 1964, questi classici, a lungo trascurati, sono stati riportati alla luce dalle mani esperte di Nicola Conte, un’artista che nella sua carriera ha registrato per etichette del calibro di Blue Note, Universal e Schema.
Questa rara collezione, curata con amore dal re dello swing italiano, Nicola Conte, apre con ‘So’ Balanco’ dei 7 De Ouros preparando il terreno con un infuso di sax e ottone ed impostando il groove per il resto della compilation. 
Gioiellini come ‘Balumba’ di Anilza Leoni, con il suo memorabile ritornello, evocano ricordi di film drama stile ‘pulp’ e vi faranno ballare e cantare freneticamente come se foste contagiati da una febbre di bossa. Pezzi strumentali come ‘Cute’ del Bwana Trio e ‘Outra Vez’ dei Bossa Jazz 3 mettono in mostra la musicalitá e i riff jazz della collezione, mentre esecuzioni vocali come ‘Consolacao’ di Myrzo Barroso e ‘Te Quiero Assim’ di Rosana Tapajos permeano questa selezione con espressioni sensuali tipiche di quei tempi. 
Un tour de force carico di nostalgia ed un viaggio nel profondo di sonorita’ smarrite della tradizione musicale del Brasile e della sua identitá jazz, ‘Viagem 4’ é un lavoro che non può mancare nella collezione di qualsiasi conoscitore del genere e offre all’ascoltatore un’esperienza ineguagliabile della musica che ha ispirato la fondazione della Far Out Recordings.

Nessun commento:

Posta un commento