giovedì 24 maggio 2012

Tuscia In Jazz Festival

Giunto ormai alla sua undicesima edizione torna anche quest’anno l’appuntamento estivo con il Tuscia In Jazz Festival, in assoluto una delle più apprezzate e importanti kermesse musicali del panorama italiano che tra concerti gratuiti con artisti internazionali, seminari di formazione e il concorso per giovani talenti “Jimmy Woode European Jazz Award” registra ogni anno un boom di presenze e iscritti da ogni parte del globo.


Quest’anno prima di toccare tutta la provincia l’edizione estiva si apre con un inedito appuntamento nel capoluogo Viterbo, che dal 6 al 15 giugno con il Viterbo in Jazz vedrà artisti come Roberto Gatto, Enrico Pieranunzi, Francisco Mela, Rosario Giuliani, Pietro Tonolo, il Tricycles Trio di Maurizio Giammarco, Dario Deidda e John Brandon Arnold, Aldo Bassi, Massimo Davola, Giorgio Rosciglione, Leonardo Corradi e tanti altri alternarsi in 22 concerti gratuiti, con uno special event il 30 luglio che vedrà protagonista la star internazionale Hiromi Uehara.
Grazie al supporto e alla collaborazione con l’amministrazione provinciale e comunale, i concerti si terranno in location indimenticabili come Piazza San Lorenzo, dove il celeberrimo Palazzo dei Papi farà da scenografia alle esibizioni dei musicisti, e Villa Lante, uno dei più famosi giardini storici italiani. 
Anche il comparto tecnico sarà di prima qualità, con gli impianti audio ad altissima fedeltà forniti da Bose e Loud Professional, e il festival segnerà inoltre il debutto per la summer edition della nuova immagine del festival curata da Neurosegno Comunicazione. 
Ma l’appuntamento di Viterbo sarà solo l’inizio.
I concerti dell’edizione estiva del Tuscia In Jazz 2012 – dichiara il direttore artistico Italo Leali – grazie anche a sponsor come Zanin e Carivit riusciranno nella difficile impresa di portare ancora più in alto il livello dell’offerta musicale del festival: 90 concerti gratuiti all’insegna della riscoperta di location meravigliose come Viterbo, Bagnaia, Soriano, Canepina Caprarola, Bagnoregio e Sutri per artisti del calibro di Hiromi Uehara, Dave Kikoski, Lage Lund, Kenny Werner, Avishai Coehn, Omar Avital, Jonathan Blake, Antonio Sanchez, Scott Colley, Tony Monaco, Aaron Goldberg, Donnie McCaslin, Shawnn Monteiro, Alexander Nettebleak, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Gegè Telesforo, Flavio Boltro,  Roberto Gatto ed Enrico Pieranunzi, per citarne solo alcuni”.
Dal 6 giugno al 12 agosto nella Tuscia vi aspetta un’estate di grandissima musica.

Nessun commento:

Posta un commento