venerdì 18 maggio 2012

Spring Jazz Festival 2012 a Genova

Lo Spring Jazz Festival di Genova organizzato dal Borgoclub di Duccia Italiano, torna come ogni anno a cavallo tra maggio e giugno per proporre 4 appuntamenti imperdibili di musica con i migliori jazzisti della scena nazionale ed internazionale al Teatro della Gioventù. 
La serata d’apertura dello Spring Jazz Festival, si svolgerà venerdì 18 maggio (ore 22.00) ed è affidata ai genovesissimi Andrea Pozza e Andrea Bacchetti, quest’ultimo reduce dai successi ottenuti al Chiambretti Night. 


Un grande evento musicale e culturale: il pianista jazz Andrea Pozza ed il pianista classico Andrea Bacchetti, grandi talenti conosciuti in tutto il mando, daranno vita ad un originale concerto per due pianoforti dove a dialogare saranno i due linguaggi musicali. 
Un ricco botta-e-risposta tra i due pianisti che, per l’occasione, hanno scelto di interpretare brani composti da autori aventi in vario modo a che fare sia con il jazz che con la classica. 
Ecco dunque che si ascolteranno Bach e Duke Ellington, Mendelssohn e Bud Powell, Claude DeBussy e Thelonious Monk, Bela Bartok e Bill Evans, Hector Villa Lobos e lo stesso Andrea Pozza.
Il secondo appuntamento, giovedì 24 maggio (ore 22.00) vedrà protagonista il trio del siciliano Giovanni Mazzarino che si esibirà con il contrabbassista Marco Micheli e il batterista Mauro Beggio. Insieme proporranno il progetto “My Favourites Songs” ovvero i brani preferiti di Giovanni Mazzarino tratti dal repertorio italiano, sud americano e dal repertorio della canzone popolare americana. 
Venerdì 8 giugno (ore 22.00), per il terzo appuntamento dello Spring Jazz Festival,  a salire sul palco sarà il duo formato da Felice Clemente & Javier Perez Forte che presenteranno in concerto il nuovo disco "Aire Libre”, un viaggio attraverso la condivisione delle esperienze musicali e la sensibilità artistica dei due protagonisti, in cui spiccano elementi di jazz, di musica sudamericana, afro, classica e contemporanea che convivono e si intrecciano in modo naturale e spontaneo.
La serata conclusiva, venerdì 15 giugno (ore 22.00) vedrà la partecipazione straordinaria del quartetto capitanato da Rick Margitza, sassofonista americano considerato una vera e propria leggenda del jazz. 

Nessun commento:

Posta un commento