lunedì 28 maggio 2012

Piossasco Jazz Festival 2012

In una primavera ricca di impegni musicali, torna il Festival Jazz “Note d’Autore”, nato da un’idea di Fabrizio Bosso
Il giovane e ambizioso Festival, che si propone di portare in provincia ciò che nell’immaginario è prerogativa solo della grande città, torna nella sua terza edizione con un programma di ampio respiro, grazie ai suoi concerti serali e agli appuntamenti del “Jazz Diffuso” che portano la musica per le strade, nei supermercati, nelle scuole e nei caffè. 


Dopo aver ospitato artisti del calibro di Raphael Gualazzi, Paolo Fresu, Francesco Cafiso e Sergio Cammariere, quest’anno si esibirà sul palco del Castello dei Nove Merli di Piossasco, il 1° giugno, Roberto Gatto in “Remembering Shelly”, omaggio ad uno dei più importanti batteristi e band leader della storia del jazz: Shelly Manne. 
A seguire, l’atipico duo costituito da Rosario Giuliani e Dado Moroni
Sabato 2 giugno sarà il turno di Fabrizio Bosso con il suo quartetto – Luca Mannutza al pianoforte, Luca Bulgarelli al contrabbasso e Lorenzo Tucci alla batteria – che dipingerà quadri sonori sull’infinito.
Un po’ jazz, un po’ canzone d’autore, un po’ rock, un po’ punk e infine anche musica classica: quando a salire sul palco sono Petra Magoni e Ferruccio Spinetti “la musica è nuda”, non ci sono più confini; la voce di Petra e il contrabbasso di Ferruccio ammaliano lo spettatore portandolo all’interno di un mondo sonoro da cui difficilmente deciderà di uscire. 
Il 3 giugno la protagonista sarà Nina Zilli: un tornado, un vulcano, un’innamorata di musica che inchioda il pubblico con le sue passioni e fantasie, prima ancora che si abbia il tempo di ascoltare una sola delle sue canzoni.   
Per informazioni: www.notedautore.com

Nessun commento:

Posta un commento