sabato 31 marzo 2012

"Specs People" nuovo album di Bebo Ferra

Nuovo progetto del chitarrista cagliaritano, questa volta in veste “elettrica” dopo tantissimi progetti anche discografici in cui si è cimentato con lo strumento acustico. La formazione chitarra/hammond/batteria vanta illustri precedenti nella storia, ma in questo caso il risultato è decisamente più psichedelico e visionario. 
Bebo Ferra cerca di miscelare al proprio universo sonoro le esperienze scaturite questi ultimi anni con i Devil quartet di Paolo Fresu e gli Apogeo di Giovanni Tommaso, gruppi dove il leader ha potuto sperimentare anche una nuova ricerca sonora.
Le ispirazioni musicali sono poliedriche, e vanno da Duke Ellington a Strawinsky, da Clint Eastwood e le sue musiche per i film, ai Radiohead a Charlie Mingus.
Al suo fianco il giovane astro nascente Gianluca Di Ienno all’organo e il già affermato Maxx Furian alla batteria.


L’album, intitolato Specs People uscirà per la Tuk Music, etichetta fondata da Paolo Fresu, che nel 2011 ha ricevuto un riconoscimento speciale al Premio Italiano Musica Indipendente del MEI per la neonata etichetta.
Nato a Cagliari, Bebo Ferra intraprende lo studio della chitarra all'eta' di nove anni indirizzando gran parte della propria ricerca musicale nell'ambito jazzistico. Attivo da metà anni ’80, in questi anni ha suonato e registrato e collaborato con tanti esponenti di spicco del jazz italiano e internazionale, tra i quali: Paolo Fresu, Alex Foster, John Clark, Enrico Rava, Enrico Pieranunzi, Steve Grossmann, Maria Pia de Vito, Billy Cobham, Dedè Ceccarelli, Rita Marcotulli, Franco Ambrosetti, Franco D’Andrea, Emanuel Bex, Carol Welsman, Danilo Rea, Eddie Martinez, Gianluigi Trovesi,  Antonello Salis, Roberto Gatto, Flavio Boltro, Paul  Mc Candless, Jaribu Shaid, Paolo Damiani, Gialuigi Trovesi, Pietro Tonolo, John Stowell etc…
Si affaccia alla ribalta nazionale  vincendo nel 91 il concorso nazionale "Jazz Contest' con il gruppo Sardinia Quartet, indetto dal Corriere Della Sera e Musica oggi, e fino al  ’93 divide la sua attività jazzistica anche con la musica commerciale, lavorando con diverse orchestre per la RAI e la Fininvest; sempre nel ‘93 nasce il suo primo disco come leader con la collaborazione di Franco D'Andrea, che lo porta ad incentrare prevalentemente nel jazz la sua attività. Ha inciso circa ottanta dischi, di cui una quindicina  come leader e co-leader. 
Attualmente dirige un  diverse formazioni a suo nome  che vanno dal duo al trio al quartetto di cui fanno parte grandi nomi del jazz italiano come Rita Marcotulli, Javier Girotto, Paolino Dalla Porta, Fabrizio Sferra etc..con e fa parte da circa sette anni del  “Devilquartet“ di Paolo Fresu e del gruppo “Apogeo” di Giovanni Tommaso. Per quanto riguarda l'attivita' didattica, attualmente è docente e ideatore dei corsi ad indirizzo Jazz dell’Accademia del Suono di Milano e del corso di chitarra jazz presso il dipartimento Jazz del Conservatorio G. Verdi di Milano e ha tenuto seminari e master classes sull’improvvisazione in varie città.
Attivo anche nella musica da cinema, ha recentemente composto in collaborazione con Paolo Fresu le musiche per il film “Il mio domani”  della regista Marina Spada che vede Claudia Gerini come protagonista, e  le musiche del film “Tutto  bene” di Daniele Maggioni.
Ha ricevuti diversi premi e riconoscimenti: il primo premio nel jazz Contest 91 indetto dal Corriere della Sera, con il gruppo Sardinia Quartet, il primo premio come miglior chitarrista acustico dell’anno 2011 indetto dalla rivista InSound, oltre diverse nominatione sia come chitarrista acustico che elettrico sempre per la rivista InSound negli anni 2007, 2008, 2009 e 2010. Il premio per la migliore colonna sonora al Sulmonafilm Festival per le musiche del film “Tutto bene” di Daniele Maggioni. La nomination per gli Italian jazz Awards come Best Jazz Act nel 2009, e in tutte le riviste specializzate è costantemente ai primi posti delle graduatorie annuali di settore.

Bebo Ferra presenterà dal vivo Specs People  con concerti nelle seguenti città:
15 aprile - Milano (Blue Note)
27 aprile - Bologna (Cantina Bentivoglio)
28 aprile - Torino (Fringe Jazz festival)
29 aprile - Torino (Fringe Jazz festival)
30 aprile - Torino (Fringe Jazz festival)

Nessun commento:

Posta un commento