martedì 20 settembre 2011

Padova Jazz Festival 2011

La XIV edizione di Padova Jazz Festival, in programma dal 13 al 20 novembre, è segnata da tre eventi straordinari ospitati al Gran Teatro Geox, ovvero i concerti di Ryuichi Sakamoto (13 novembre), Manhattan Transfer & New York Voices (15 novembre), Christopher Cross (20 novembre). 
Manhattan Transfer & New York Voices si presentano insieme per il “vocalese project”: da una parte quattro pilastri della storia dei gruppi vocali, alle soglia dei 40 anni di carriera; dall’altra le voci che nell’ultimo ventennio hanno conquistato la scena internazionale con un repertorio contaminato da diversi generi musicali ed arrangiamenti sofisticati e originali. I due gruppi, dopo le rispettive esibizioni, si incontreranno sullo stesso palcoscenico per un finale senza precedenti, con il top delle voci mondiali…! 
In apertura e chiusura del festival due eventi in collaborazione con Zed, ovvero il “Trio Tour” del geniale pianista giapponese con il celebre violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum e un violinista di talento scelto da una selezione mondiale; e la cena-concerto con le immortali canzoni di Christopher Cross, hits maker degli anni ’80. 
Gli altri eventi del festival saranno ospitati al Teatro Verdi e saranno caratterizzati da un doppio appuntamento per ogni serata, ovvero il doppio concerto di Musica Nuda con la cantante Petra Magoni e il contrabbassista Ferruccio Spinetti e il quartetto del sassofonista Claudio Fasoli con ospiti di rilievo come Glenn Ferris (trombone) e Kyle Gregory (tromba), in programma giovedì 17 novembre; il concerto del cantautore Gino Paoli con il progetto “Un incontro in jazz”, accompagnato da alcuni fra i migliori jazzisti italiani come Flavio Boltro, Danilo Rea, Rosario Bonaccorso, Roberto Gatto, anticipato dall’esibizione in solo del pianista albanese Markelian Kapedani (venerdì 18 novembre); e, infine, il doppio concerto di Dida, emergente chitarrista e cantante, e il leggendario sassofonista Benny Golson nella formazione del quartetto (sabato 19 novembre). 
Non mancheranno in questi giorni dedicati alla musica dal vivo appuntamenti allo storico jazz club del festival, l’Hotel Plaza di Corso Milano, con l’esibizione (alle 18.30 e alle 23.00) di interessanti formazioni del panorama contemporaneo, come il quartetto El Porcino Organic diretto dal pianista Michael Lösch con Helga Plankensteiner al sax e voce, il quartetto del giovane vibrafonista padovano Giovanni Perin, ancora il trio del pianista Markelian Kapedani, accompagnato da due eccellenti musicisti europei, Yuri Goloubev e Asaf Sirkis. L’Hotel Plaza ospiterà anche la presentazione editoriale di Nicola Gaeta (“Una preghiera tra due bicchieri di gin” edizioni Caratteri Mobili) e l’intervento multimediale di Francesco Sovilla (“Storia del Jazz – le voci femminili”) con parole, musica, video (mercoledì 17 novembre). Eventi live per tutta la durata del festival si terranno anche in diversi locali del centro. 
Per informazioni: www.padovajazz.com

Nessun commento:

Posta un commento